In Toscana, l’11 luglio, si è tornati a parlare di investimenti esteri, dopo la sigla del Protocollo d’intesa tra Regione Toscana, MISE e l’ICE, nel 2015 con l’obiettivo di ridurre sprechi e sovrapposizioni operative sul tema dell’attrazione degli investimenti e migliorare le politiche.

Operatori e potenziali investitori, si sono riuniti a Firenze, a Palazzo Strozzi Sacrati, per discutere delle principali riforme economiche nazionali, delle politiche italiane per l’attrazione degli investimenti esteri, delle opportunità di mercato con un focus operativo sugli aspetti legati alle procedure di insediamento e localizzazione.

Tra i relatori anche Fabrizio Monsani,  intervenuto a margine dell’evento anche sul Decreto Dignità: “Può creare forte preoccupazione per gli investitori”

Condividi: