Il vivaismo cresce in europa e chiama l'italia

18 Giugno 2017

Corriere Imprese Toscana - Cresce nel primo trimestre 2017 l'export del florovivaismo pistoiese, settore trainante della provincia. A dirlo è Confindustria Toscana Nord, secondo cui da gennaio a marzo sono state esportate piante vive per 99 milioni di euro, più 11,2% rispetto allo stesso periodo del 2016.

Spiega Francesco Mati, presidente del distretto pistoiese: «Nei mercati internazionali si è ricreato un certo equilibrio da Pistoia le piante arrivano in oltre 70 Paesi ma non riusciamo a far ripartire quello interno. In Europa il consumo di piante sta riprendendo mentre in Italia no. Vogliamo far capire alla politica quanto il nostro settore sia centrale per l'economia: servono incentivi per il verde privato e investimenti su quello pubblico».

di Giulia Gonfiantini