«Sole 24 Ore, valore assoluto per l'intero sistema associativo»

16 Giugno 2017

La nota dell'azionista Confindustria.

Il Sole 24 Ore - «Il Sole 24 Ore è un valore assoluto per l'intero sistema associativo di Confindustria: non può, dunque, essere valutato che in termini positivi il fatto che Assolombarda abbia espresso la sua disponibilità a partecipare assieme ad altri al rilancio del quotidiano e del Gruppo editoriale». Lo scrive Confindustria in un comunicato «con riferimento alle false informazioni riportate nell'articolo pubblicato oggi da Lettera 43»

«Il Consiglio Generale di Confindustria - si legge ancora nel comunicato - ha deliberato, a larghissima maggioranza, di aderire all'aumento di capitale proposto dal management del Sole 24 Ore. Confindustria aderirà sottoscrivendo un importo fino a 30 milioni di euro nei modi e nei tempi che saranno definiti nella prossima assemblea della società. È insussistente ogni e qualunque diversa ipotesi: il ricorso a procedure liquidatorie o concorsuali sono conseguentemente irreali e fantasiose. La scelta di aderire all'aumento di capitale deriva da tre rilevanti considerazioni. La prima è che il Sole 24 Ore è un asset strategico per Confindustria. La seconda è la fiducia nel Piano industriale e di rilancio approvato dal Consiglio di amministrazione sulla base di accurate analisi preparate da un primario advisor finanziario, che ha altresì determinato il valore del fabbisogno patrimoniale e finanziario della società nonché il valore del conseguente apporto di capitale proposto agli azionisti. La terza è la fiducia nella competenza e professionalità del management scelto 7 mesi faper guidare il Gruppo, Giorgio Fossa e Franco Moscetti, e del Direttore Guido Gentili, nei confronti dei quali non esiste alcun contrasto».

La nota di Confindustria conclude: «Trattandosi in ogni caso di questioni relative a società quotata, sarà dato mandato ai legali di segnalare alle Autorità competenti tutte le notizie e le informazioni non corrispondenti al vero e, comunque, decettive di una corretta rappresentazione al mercato ed ai risparmiatori».

Intanto sempre ieri Radio 24 ha comunicato che a far data dal 16 giugno 2017 cessa la collaborazione con Giovanni Minoli, conduttore del programma del mattino Mix24.

La decisione - spiega una nota di Radio 24 - è motivata dal fatto che la trasmissione Mix24, nei quattro anni dimessa in onda non ha mai incrementato in maniera significativa gli ascolti di quella fascia, come invece ci si augurava visto anche l'elevato investimento economico sul programma.

Nella stagione precedente all'arrivo di Minoli, 2012/2013, la fascia dalle 9.00 alle 11.00 registrava 226.000 ascoltatori nel quarto d'ora medio con 2,2% di share. Le tre stagioni successive 2013/2014, 2014/2015, 2015/2016 con Mix 24 hanno registrato una media ponderata di 221.000 ascoltatori con 2,1% di share, mentre nel periodo 2014 - 2016 Radio 24 ha aumentato complessivamente i propri ascolti dal lunedì al venerdì del +12,3%.

Radio 24 ringrazia Minoli per il contributo dato all'emittente news&talk del Gruppo 24 Ore con la sua professionalità egli augura ogni successo per il suo futuro professionale.

di R.H.

 

INVIA AD UN AMICO
Agenda
« Ottobre 2017 »
LunMarMerGioVenSabDom
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031
I prossimi appuntamenti
Ultime notizie