«Rimettiamo l'impresa al centro»

3 Ottobre 2017

L'intervento del numero uno di Confindustria Vincenzo Boccia.

La Nazione-Massa Carrara - «Questo territorio è specchio del paese». Ne è convinto il presidente nazionale di Confindustria, Vincenzo Boccia, ospite d'onore dell'assemblea generale della confederazione di Livorno e Massa-Carrara che si è tenuta ieri a Carrarafiere. «Qui emerge chiaramente l'importanza del fattore tempo nelle decisioni quale elemento di competitività del sistema paese - ha detto Boccia -. Portare avanti la dotazione infrastrutturale è importante, ma altrettanto lo sono i tempi di realizzazione». Nel suo intervento Boccia ha poi più volte ricordato come l'Italia sia «la seconda forza industriale del continente» e non ha mancato di lanciare chiari messaggi alla politica perché «metta al centro l'industria». «Siamo all'inizio di una fase di ripresa, ma per questo bisogna essere attenti a non commettere errori: nella prossima legge di bilancio, come nella legislatura che verrà - ha detto -. La politica economica non deve scegliere in quali settori investire, ma deve dare una spinta perché si facciano scelte basate sulla competitività, solo così si generanno investimenti. Anche adesso che con le elezioni si avvicina la 'ricreazione del consenso' non si deve fare una politica della domanda, bensì una dell'offerta». Secondo Confindustria, che ha sottolineato il ruolo positivo svolto dal coordinamento multinazionali e grandi imprese è venuto il momento di rilanciare con forza il progetto di una «Holding di territorio», che tenga in squadra le amministrazioni dell'area vasta della Costa, con l'obiettivo di diminuire le conflittualità nella pianificazione delle infrastrutture e nella programmazione economica, e favorendo l'assunzione di responsabilità. Il modello è quello delle 'macroregioni' e a questo fine non vanno sbagliati i passi nella definizione e attuazione del Piano strategico di sviluppo della costa con il Piano regionale di sviluppo 2016-2020. «Credo che la firma dell'accordo di programma per Massa-Carrara sia un passo avanti importante per tutto il territorio - ha sottolineato il presidente della commissione regionale per il Rilancio della costa, Antonio Mazzeo -. Così come lo sarà il pacchetto semplificazione che va nella direzione di un alleggerimento della burocrazia. Penso, infine, che i Comuni della costa abbiano bisogno di un posto dove dialogare».

di C.Lau.